firenze

Firenze, si sa, è una splendida città d’arte, molto amata dagli italiani ma anche dagli stranieri per i suoi musei e luoghi storici ma anche per i negozi e il buon cibo.

Quello che però non tutti sanno è che Firenze ha una particolarità: i suoi numeri civici.

Di cosa stiamo parlando esattamente?

Rosso o nero?

Nel centro storico di Firenze la numerazione civica è costituita da due diversi numeri: un civico rosso e uno nero. Il primo indica un’attività commerciale, il secondo invece un’abitazione privata.

Le origini

La numerazione civica a Firenze nasce nel Settecento quando ancora le residenze erano indicate dal nome della famiglia proprietaria o secondo “numerazione parrocchiale” stabilito in base al “Registro degli Stati d’Anime”. Nel 1865, quando Firenze divenne capitale del Regno Unito d’Italia, la numerazione fino ad allora adottata venne regolamentata. L’inizio della numerazione è stato stabilito sulla base del corso del fiume Arno, ossia la numerazione inizia dal lato della strada più vicino al fiume. Per le vie parallele inizia a monte, seguendo il corso della corrente. Quindi se ti trovi con l’Arno alla spalle a destra vedrai i numeri pari e a sinistra i dispari; allontanandoti dal fiume i numeri crescono e viceversa. Ma è del Novecento, per la precisione del 1938, la scelta dell’amministrazione comunale di introdurre i numeri rossi per distinguere le abitazioni civili dalle attività commerciali.

Occhio al colore

Per quanto particolare e curioso questo tipo di numerazione crea in realtà confusione ai fiorentini stessi e soprattutto a chi non conosce bene la città e si trova a viaggiare e spostarsi per vari motivi nel suo centro storico. Può succedere infatti che nella stessa via esistano due numeri uguali, dei due differenti colori, indicanti due edifici diversi, e questi possono addirittura trovarsi a decine di metri l’uno dall’altro. Quindi un numero basso nella numerazione può trovarsi anche dopo centinaia di metri nella via.

In taxi per Firenze

Come muoversi e districarsi in questo “labirinto”? appTaxi va incontro a ogni esigenza dei viaggiatori! Se sei solito spostarti in taxi per la città, tramite l’app puoi comunicare al taxi la posizione esatta in cui ti trovi affinché il taxi possa venire a prenderti senza difficoltà. L’interfaccia semplice di appTaxi ti permette infatti, dopo aver inserito l’indirizzo esatto della tua posizione, di cliccare sul pulsante rosso se il civico in cui ti trovi è rosso, sul pulsante nero se invece è nero.

appTaxi semplifica i tuoi spostamenti a Firenze! Cosa aspetti? Scarica l’app e viaggia con noi!