Romantica, affascinante, unica: stiamo parlando della bella Verona! La città veneta, meta ideale per un fugace weekend d’amore, è anche la destinazione perfetta in questo periodo per respirare una deliziosa atmosfera natalizia.

 

COME ARRIVARE

taxi Verona

Verona è facilmente raggiungibile con ogni mezzo. Se arrivi in treno alla stazione di Verona Porta Nuova il taxi in dieci minuti può portarti direttamente a Piazza Bra, la piazza principale. Raggiungere Verona in macchina è altrettanto comodo, trovandosi all’incrocio tra due importanti autostrade, la Modena-Brennero e la Milano-Venezia. Infine l’Aeroporto internazionale “Valerio Catullo” dista soli 12 km dal centro. Verona è ben collegata anche con le zone moreniche ricche di vigneti della Valpolicella, del Lago di Garda, della Val d’Illasi e Soave.

 

ITINERARIO CULTURALE: LA VERONA ANTICA

L’itinerario veronese proposto dai nostri tassisti di Radiotaxi Verona parte dall’antichità e quindi dal cuore della città, Piazza Bra, dove sorge la maestosa Arena. L’antico anfiteatro romano fu costruito nella prima metà del I secolo d.C. ed è uno dei più grandi anfiteatri d’Italia. Grazie alla sua forma ellittica si ottiene al suo interno un’acustica perfetta, per questo ancora oggi è sede di manifestazioni e spettacoli e, in particolare, ospita Arena Opera Festival, la celebre stagione estiva di opera lirica. L’itinerario prosegue verso il Teatro romano, al di là dell’Adige, sul colle San Pietro. Per raggiungerlo attraverserai il Ponte di pietra, il più antico di Verona. Entra quindi nel teatro e lasciati affascinare dalla struttura risalente al I secolo a.C. Sede anch’esso di rassegne teatrali, tra cui l’Estate teatrale veronese, fa parte del Museo archeologico dove potrai ripercorrere la storia della città dalle sue origini. Per concludere il tour della “Verona antica” puoi vedere le due porte, Porta Leoni e Porta Borsari, con la sua facciata a due arcate in calcare bianco locale e, a 500 metri da quest’ultima, l’Arco dei Gavi.

ITINERARIO CULTURALE: LA VERONA MEDIEVALE

Simbolo della “Verona medievale” è senza dubbio il grandioso Castelvecchio, monumento con funzione difensiva e militare di epoca scaligera. Annesso al castello il ponte fortificato che attraversa l’Adige e serviva come eventuale via di fuga verso nord. Il ponte e tutto il complesso rappresentano un’opera di ingegneria e architettura davvero audaci e senza pari per l’epoca. Oggi Castelvecchio è sede del Museo civico e custodisce opere d’arte antiche e medievali, italiane ed europee. L’allestimento stesso è un’opera d’arte: la ristrutturazione del museo è infatti opera del celebre Carlo Scarpa che nella seconda metà del Novecento rivisitò gli interni seguendo schemi innovativi e dettando una modalità del tutto nuova d’intervento nel restauro di edifici monumentali.

Di epoca medievale sono infine le mura tuttora conservate nel cuore della città e diversi edifici che si affacciano in Piazza delle Erbe, quelli scaligeri di Piazza dei Signori e la Torre dei Lamberti.

 

Conclusa l’epopea scaligera, Verona passò in mano ai veneziani, ai quali si deve la realizzazione di alcuni palazzi in stile, per l’appunto, veneziano. Sotto la Repubblica Veneziana anche la costruzione di una seconda cinta di mura, più esterna, e delle sue porte: Porta Nuova, Porta Palio, Porta S. Zeno (opere dell’architetto Michele Sanmicheli), Porta Vescovo e Porta San Giorgio.

Non ce la siamo dimenticata: la Casa di Giulietta. Anche qui una tappa è d’obbligo per una foto ricordo nel cortile con il celebre balcone dal quale Giulietta si affacciava per parlare con il suo amato Romeo!

 

SI MANGIA!

Dopo questo intenso ma affascinante itinerario puoi lasciarti andare alle golosità! La cucina veronese si rifà alla tradizione veneta contadina: risotti e pasta, polenta con formaggi, carrello dei bolliti con la maestosa “pearà“, la salsa piccante solo veronese. E ancora arrosti, salumi, tutte le varietà di radicchio e nelle opportune stagioni zucche, asparagi e uve con le quali si producono vini prestigiosi, tra cui il sontuoso Amarone.

 

VERONA A NATALE

E visto che il Natale è alle porte…. mercatini à gogo! Fino al 26 dicembre la “Verona cittàFino al 26 dicembre la “Verona città dell’amore” lascia il posto a una fiabesca atmosfera natalizia! Luci e mercatini con oltre 100 espositori (in collaborazione con Norimberga), si possono incontrare per tutto il centro storico. In Piazza Bra puoi ammirare la tradizionale Stella cometa. Costruita nel 1984, in acciaio, è interamente illuminata, “nasce” all’interno dell’Arena e “cade” in Piazza Bra. Ormai è un simbolo indiscusso del Natale a Verona ed è assolutamente da vedere!

 

VERONA A CAPODANNO

appTaxi Verona

E a Capodanno? Tutti in piazza! Anche quest’anno ritorna la manifestazione organizzata dal Comune di Verona in Piazza Bra. Esibizioni dal vivo su un grande palco allestito accanto all’Arena accompagneranno i veronesi, i turisti e i visitatori nel 2019. Un grande show che nel corso degli anni ha visto la partecipazione di ospiti famosi, oltre 50.000 presenze e dirette sui canali televisivi nazionali. E, come da tradizione, allo scoccare della mezzanotte un incredibile spettacolo di fuochi d’artificio che, uscendo dall’Arena, illumineranno tutta la piazza, saluteranno il nuovo anno.

 

Quindi se ami il Natale vieni a Verona, non ti deluderà! appTaxi e i nostri tassisti ti aspettano!